Linux on acer 1356LMi

Trucchi e consigli per installare la Mandrake 10

gdeber_at_libero.it

TuxMobil - Linux on Laptops, PDAs and mobile Phones

Premessa

Il seguente documento è stato scritto soprattutto come promemoria. Non ha la pretesa di essere un manuale di riferimento per l'installazione di una distro sui portatili acer.Ciononostante credo possa essere d'aiuto, perciò ho deciso di pubblicarlo.
Non è scritto bene e non è tecnico, indi se avete problemi usate l'ingegno...

Hardware

CPU AMD Athlon XP-M 2800+
Memoria 512 MB DDR
Disco Fisso 40 gb
Scheda Video ATI RADEON MOBILITY 9200

Lettore

combo CD/mast. DVD+R DVD-R
Porte 4 usb, firewire, irda, tv-out, monitor, lpt, pcmcia
Sk rete 10/100
Modem 56 k v 92
puntamento synaptics touchpad
drive floppy no

 

Premessa all' installazione

Prima di cominciare è bene tenere presente alcune cose che possono sembrare scontate ma vi eviteranno arrabbiature e stress inutili:

  1. accertatevi di avere sufficiente tempo libero;
  2. non installate se avete sonno o avete bevuto: potrebbe influire sulla vostra prontezza di riflessi;
  3. se una cosa non vi riesce subito, riprovate (ricordate le leggi di Murphy?)
  4. se una cosa non vi riesce proprio, sicuramente state sbagliando qalche passo, ma non riuscirete ad accorgervene. Dormiteci sopra: la notte porta consiglio.
  5. al contrario di quanto vi diranno, le macchine hanno dei sentimenti: se gli siete antipatici, c'è poco da fare. Cercate di farvele amiche.

Installazione

Presumo che voi abbiate i cd della mandrake (altrimenti che ci state a fare?). Io non ho mai fatto installazioni da internet o altre amenità simili, quindi mi riferirò solo all'installazione da cd.
Anche con altre release della mdk, ho avuto problemi con l'installazione imputabili (presumo) alle pcmcia, all APM o a tutti e due insieme.
Con la 10 ho risolto facendo partire l'installazione dal secondo cd e disattivando apm e acpi e aggiungendo il flag nomce

boot: linux apm=off acpi=off nomce

oppure l'altra possibilità:

boot: linux noprobe

quest'ultima fa sì che il sistema non riconosca l'hw in automatico, ma la sconsiglio in quanto poi si deve configurare ogni cosa a mano (troppo sbattimento).

Durante l'installazione vi verranno chieste diverse informazioni in maniera molto semplice, quindi non mi dilungherò oltre. Tenete presente che i problemi nascono dalla pcmcia (che a me non serve e quindi non intendo far andare) per cui ho disattivato il servizio pcmcia. Per la configurazione dell Xserver scegliete pure la Radeon (entrambi i moduli vanno bene) che tanto poi la si cambia.

Se tutto va bene, al riavvio avrete la vostra bella Mandrake box funzionante.

Configurazione dell'hardware

Radeon

La scheda video è una buona e fortunatamente è supportata dalla ATI che ha rilasciato i driver appositi per diverse versioni di X. Quindi andate qui e scaricateli. Scegliete la voce Linux -> Graphic Driver -> (non mobile) e scaricate l'rpm per la vostra versione (che di default è la 4.3.0).
Installatelo con il comando indicato nell'HOWTO:

rpm -Uh --force <ati_package_name>.rpm

una volta installato il pacchetto lanciate il programma

fglrxconfig

e rispondete secondo le vostre esigenze alle domande che vi vengono poste.
Fatto questo manca un piccolo passo che non viene indicato su sito Ati: la compilazione del modulo. Per questo vi servono i sorgenti del kernel che state usando.

la cartella dove risiedono i moduli da compilare è /lib/modules/fglrx/build_mod/

cd /lib/modules/fglrx/build_mod/
./make.sh
cd..
./make_install.sh

a questo punto tutto dovrebbe funzionare. fate partire X e godetevi la radeon!

Nota: ho scoperto che quando uso il mio modem adsl usb (un alcatel speedtouch) non vengono caricati correttamente i driver...mah!

Synaptics touchpad

Il touchpad è un synaptics. Il sito del produttore (raggiungibile qui) fornisce un link al sito http://compass.com/synaptics/ ove sono presenti i driver tpconfig. Personalmente ho sperimentato i driver presenti su http://tuxmobil.org nella sezione hardware.

Decomprimete l'archivio e vi troverete il file synaptic_drv.o da copiare nella cartella /usr/X11R6/lib/modules/input/

Le modifiche da effettuare al file XF86Config-4, le troverete insieme all'archivio.

Non dimenticate di caricare il modulo evdev prima di avviare X:

modprobe evdev

Potete anche aggiungerlo nel file /etc/modprobe.preload così verrà caricato in automatico all'avvio.

AMD PowerNOW per K7

Il supporto per il risparmio energetico del processo avviene tramite il demone cpufreqd che si può trovare qui
Il demone controlla la freqenza di lavoro del processore tramite un modulo che per l'Athlon è powernow-k7. Installatelo con

modprobe powernow-k7

Oppure se volete che venga caricato in automatico ad ogni avvio aggiungete la voce powernow-k7 nel file /etc/modprobe.preload

USB

Accadono dei piccoli spiacevoli inconvenienti con le porte usb.

Mi dicono che quando l'acpi è attivo, alcune penne usb non vengono riconosciute, ma io non l'ho ancora verificato...

La mia fotocamera settata come harddisk funzia a dovere....

L'unico problema verificato è che il modem alcatel interferisce con la sk video.